Chi siamo

La famiglia Ricciotti di Fabriano ha dato vita a tre generazioni di restauratori ed ebanisti.

Il capostipite, Stefano Ricciotti, nacque nel 1921 e lavorò fino al 1937-38 nella bottega di mobili d’arte di Ivo Quagliarini, un ebanista moderno e un profondo conoscitore dei movimenti artistici dell’intaglio e dell’intarsio ligneo.

 

 

 

 

 

 

Il giovane apprendista Stefano Ricciotti, nella bottega di Ivo, imparò l’arte e i segreti del restauro e dell’ebanisteria, ed ebbe la possibilità di collaborare alla realizzazione di mobili artistici apprezzati dagli estimatori di tutta Italia e d’intrattenere rapporti privilegiati col Quirinale. Stefano, dopo diverse avventure nel periodo delle due guerre, si dedicò definitivamente alla sua passione nel suo laboratorio storico di Via Damiano Chiesa a Fabriano, passione che ha trasmesso a suo figlio Enrico, restauratore dal 1980.

 

 

 

 

Attualmente il vessillo della tradizione famigliare è tenuto da Alessio, figlio di Enrico, che dal 1994 si dedica con passione, professionalità e sensibilità artistica al restauro di antichità, all’ebanisteria e all’artigianato artistico di sua produzione.

I commenti sono chiusi.